PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cerco la tua voce

Nella notte vagabonda,
avvolta dalla tristezza,
ho colto rubini di stelle
per illuminare le mie mute parole
su aride labbra.

Ho cercato inutilmente
il tuo volto e la tua voce
per accendere la mia anima
e donarti un sorriso,
un fremito,
una timida carezza.

 

2
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 22/08/2013 10:56
    Molto apprezzata, complimenti.
  • Rocco Michele LETTINI il 01/02/2013 04:52
    UN SMS DAL CUORE DI CHI AMA "COL SINCERO" IN VERSI INCANTEVOLI...
    LA MIA LODE ELA
  • Anonimo il 01/02/2013 00:39
    Sono rimasto folgorato da questi tre versi. Per un paio di minuti non sono riuscito a finire di leggerla.

    "ho colto rubini di stelle
    per illuminare le mie mute parole
    su aride labbra."

    Davvero bellissima!

2 commenti:

  • carmela marrazzo il 01/02/2013 12:40
    la notte vagabonda... trovi delle espressioni bellissime, come questa che racchiude tutto il senso di solitudine, tristezza, di chi vaga senza certezze.
    proprio bella hela!
    baci
    eos
  • loretta margherita citarei il 01/02/2013 04:38
    molto dolce, piaciutissima, ciao ela

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0