PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Virtù curiosa

A saziar in un tardo ingegno
la voglia d'improvvisa passione
che prende e torna come eco
tra le valli o luce che splende
sul mar profondo
non serve quel suono languido
e fioco che accompagna i versi
o le promesse d'amor bizzarre
e incerte
occorre un fuoco che sia ben
ardente e chiaro, un faro che dia
splendore alla meraviglia e all'anima
un furioso conforto.

Nella fine
vi sia bella e fissa visione
non sol tormento
ma forza che sappia trovare
degli affetti
amari o acerbi o ombre estreme
che nascono nella terra bruna
il valore immenso
a maggior gloria d'un desiderio
indenne
che non è sciocca voglia
ma virtù curiosa.

 

2
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 07/02/2013 12:16
    Un lauro per questa tua meraviglia.
  • Rocco Michele LETTINI il 02/02/2013 18:28
    LA FIAMMA DE LA LUCE E DEL CONFORTO DE L'ANIMA... IN UN VERSEGGIO PREGNO D'AMOR... VIRTU' UNICA... IL MIO ELOGIO ROBERTO...

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0