accedi   |   crea nuovo account

VITE

Nella penombra
il fuoco incrociato di corpi impudici
Intrecciarsi di dita
sperse fra sete.
Intrecciarsi
di vite
che non hanno altra ragione,
per un attimo,
che succhiarsi via
a vicenda.

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 12/11/2013 05:21
    apprezzata... complimenti.

3 commenti:

  • filippo tigre il 21/10/2007 01:39
    siiii, passione torbida e oscura, ma pur sempre passione, passione vera!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0