username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Fratello

Bionde spighe le tue chiome
il cielo nei tuoi occhi,
il tuo nome non pronuncio.

Il tuo viaggio
nella notte oscura,
il ritorno nella luce.

Nella cantina buia
fluisce la musica,
magica armonia
simbiosi d'anime.

Quando la musica finisce
spegni la luce.. amico, fratello.

 

7
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 03/02/2013 12:23
    COTANTA MALINCONIA SGORGATA DAL FLUSSO IRRUENTO DE LA VITA... IN UN VERSEGGIO CHE LASCIA AL SOLO RIMEMBRARE...

6 commenti:

  • Rosarita De Martino il 09/02/2013 19:29
    Caro Marcello con la tua poesia riesci a fermare in attimi di eternità il valore perenne dell'amicizia. Con simpatia. Rosarita
  • Anonimo il 09/02/2013 07:36
    marcello mi hai commosso anch'io gli chiedo di... a2spegnere la lucea" se mi permetti ti abbraccio di cuore molto bella, tanto fa farla mia...
  • Gianni Spadavecchia il 04/02/2013 13:28
    Piaciuta questa tua poesia.. Molto bella la chiusa.
  • loretta margherita citarei il 03/02/2013 17:26
    toccante bella poesia, complimenti
  • Alessandro il 03/02/2013 14:11
    Dedica a un fratello prodigo. Piaciuta
  • gio porta il 03/02/2013 11:57
    Malinconico ricordo di un passato ancora presente.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0