accedi   |   crea nuovo account

Vento

Vento
sopra e sotto le nubi
con la tua voce
senza tempo

Da quando, esisti
e cosa porti
cosa levi
perchè è certo
nessuna cosa
quando arrivi
rimane la stessa

Sei tu dalle mille
e nessuna voce
fuggono con te forse
anime morte
piene di nostalgia?
Furenti
per tanta bellezza persa
l'amore, mai vissuto
la gioia, non colta

E sembri dire
a te che vivi
rompi le catene
il dolore
è solo nella mente

 

6
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • antonina il 06/02/2013 17:22
    Forse nel vento vedo la metafora della vita, ora impetuosa come nella giovinezza poi più controllata e infine calma nell'età avanzata. Inno alla vita da vivere senza catene, imposizioni o condizionamenti ma nel pieno e libero pensiero della mente.
    Complimenti. Ciro, è veramente bella.

5 commenti:

  • ciro giordano il 06/02/2013 18:57
    grazie Ninetta, grazie... ti abbraccio
  • ciro giordano il 05/02/2013 21:07
    gentilissima Loretta, grazie ancora
  • loretta margherita citarei il 03/02/2013 17:28
    apprezzatissima complimenti
  • ciro giordano il 03/02/2013 16:06
    Alessandro, grazie... sempre attento e gentile
  • Alessandro il 03/02/2013 14:11
    Fosse la nostra mente libera e forte come il vento.. bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0