PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sono

non Sono quello che vorrei essere
non Sono quello che vorrei essere per te
non Sono quello che vorrei essere per te amore mio
non Sono quello che vorrei essere per te amore mio e non so
non Sono quello che vorrei essere per te amore mio e non so nemmeno dirtelo
non Sono quello che vorrei essere per te amore mio e non so nemmeno dirtelo so solo piangere versare fiumi di gocce inutili che non so dove raccogliere se non nel secchio della mia solitudine che ho conquistato perdendoti lasciando andare la tua bocca lontano da me in cerca di altre che non ti meritano che non ti capiscono.
Non ho più fiato.
Sono sola
Sono sola e non voglio
Sono sola e non voglio restare sola
Sono sola e non voglio restare sola...
Torna.

 

3
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 05/02/2013 07:33
    Molto bella Rainalda... questo lento allungarsi del verso... che si svela poco a poco... nella difficoltà di esprimere il suo volere... fino a quel fulminante... torna...
  • Anonimo il 04/02/2013 09:23
    un urlo di disperazione, quasi di aiuto, si sente il dolore del cuore, un dolore nn fisico. ma di sicuro più forte... triste e drammatica, scritta con sentimento, mi ha emozionato... brava

2 commenti:

  • Alessandro il 04/02/2013 12:29
    Abbondanza di anafore. Un po' pesante la prima parte, ma ben si adatta a una metrica libera che vuole simboleggiare il corso ininterrotto dei nostri pensieri ossessivi.
  • laura il 04/02/2013 10:04
    una poesia molto intensa, un grido d'amore, una supplica di essere ascoltata di non essere sola! si sente tanto dolore, un dolore portato dall'amore che c'e' nel tuo cuore.
    Molto bella! Piena d'emozioni complimenti