username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il bisogno di un eterno sogno d'Amore

Ormai
Ti conosco anima mia

involi
occhi da paradiso
rubi
assurti simboli di pace

se con una mano doni fede alla realtà del sole

con l'altra accarezzi

come pura emozione

l'ala
di un eterno sogno d'Amore

pronta ad abbandonarli

se diventano la caduca foglia di un albero troppo reale

 

4
5 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 05/02/2013 21:14
    Una poesia che si affaccia all'eternità dell'Essere, all'eterno sogno che rimane nel cuore ossia quello di aprire le porte della conoscenza, il cui simbolo è proprio la mela. Piaciuta tantissimo.
    Meravigliosa Vincenzo!!!
  • Rocco Michele LETTINI il 05/02/2013 18:33
    Donare amore accarezzando... lodevole sentimento in un versicolare con l'aureo costrutto d'autore... IL ELOGIO VINCÈ
  • Anonimo il 05/02/2013 10:35
    Un sogno d'amore aperto alla realtà dell'infinito come solo l'amore vero può essere.
    Bellissimo pensiero Vincè!
  • marcello moiso il 05/02/2013 10:13
    Spesso, nel poeta, prevale il sogno sul reale, la chimera sull'ordinario, l'incerto sul certo.

5 commenti:

  • Fabio Vasta il 05/02/2013 12:03
    Ottima poesia. Mi sono piaciute anche le figure retoriche che hai usato. I miei complimenti!
  • anna rita pincopallo il 05/02/2013 10:32
    sempre bravissimo molto bella e apprezzata
  • Dora Forino il 05/02/2013 10:31
    Leggendo questi versi,
    si legge l'anima del sognatore che accarezza sempre sogni d'amore.
    Gradita!
  • karen tognini il 05/02/2013 10:02
    Bellissima Vincenzo... la realta' calpesta i sogni...
  • Don Pompeo Mongiello il 05/02/2013 09:40
    Molto apprezzata e piaciuta questa tua bellissima!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0