PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il corpo geloso

Colui che scarabocchia i sogni
li impasta e li stende
e li torce e li mastica
poi a loro si arrende

Colui che ignora il saggio
forca e giacimento
come piramide al rovescio
imbotta il sentimento

Colui che ha specchi in tasca e vestiti sregolati
che dice e non fa
che muove e poi sta

Colui che fuma noia
risorse e viltà
come fossero figlie della stessa meta'


Colui che vecchio ride
dalla sua carne volerà
colui che crede al limite
in un corpo geloso resterà

 

5
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • augusta il 07/04/2013 11:15
    che dire brava e m'inchino..
  • nadia il 17/02/2013 13:00
    Apeiron. Che bella questa poesia
  • augusto villa il 16/02/2013 20:38
    Saggezza in versi... Brava Laura!
  • Alessandro il 06/02/2013 12:48
    Quartina finale colma di saggezza, siamo noi stessi il nostro limite.
  • stella luce il 06/02/2013 10:53
    Molto bella... L'importanza di essere...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0