username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Morte dei sentimenti

Mi vesto di nero pece,
ma il mio corpo resta freddo

il cibo non ha sapore
lo stomaco si stringe

la notte s'inverte col giorno
ed ancor più mi confondo

la morte mi fa visita
mi sussurra il suo piano

io risfoglio pagine di vita
racchiuse in un angolo di occhio

spossato mi accascio a letto
dimentico come si respira

e, chiudendo gli occhi,
cancello il mondo che conosco.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • marcello moiso il 08/02/2013 07:34
    A volte il dolore è cosi forte, che ci si chiuderebbe in un bozzolo.

1 commenti:

  • vincent corbo il 08/02/2013 08:50
    Interessante questa "morte dei sentimenti" e anche il piccolo tumulto che ne scaturisce.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0