username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ammarando sulle mie rive

Affondo nell'uragano che ho dentro
baciata dai raggi del sole
cullata da belle parole
granelli di sabbia perduti per strada.
Un vento caldo, invade il cuore
a placare l'animo mio scosso
ammarando sulle mie rive
in cui follia e realtà
converge in un sol respiro astratto
dove le nuvole passano in silenzio,
il vento riesce ad accarezzarti, con dolce enfasi.

 

3
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 08/02/2013 09:12
    Struggente nel suo estuoso costrutto
    LA MIA LODE E IL MIO
  • marcello moiso il 08/02/2013 07:30
    Tempesta interiore, e la quiete della natura che ci accarezza.

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0