PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Uno scrigno di madreperla

Uno scrigno di madreperla bigia
con dentro un tesoro nascosto
perfino alla proprietaria,
che invano cerca
tra le pieghe
di una stoffa incolore,
un fremito che la scuota
da quel torpore di indifferente
nulla, in cui rovinosamente precipita
in scaglie, come lamine infuocate
di un sole incolto ed ignorante,
da cui si sentì riscaldata
proprietaria di vani sogni.

Getta lo scrigno dal cavalcavia
e comincia a correre
dietro alla sua stoltezza,
sempre la stessa quella
che uccise la giovinezza

 

3
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 09/02/2013 13:33
    Cinquina finale veramente valida: un'incoscienza che può uccidere la giovinezza, sottraendoci tempo e impulso vitale, per poi perseguitarci fino alla vecchiaia e rubarci i ricordi. Bellissima.
  • Raffaele Arena il 09/02/2013 07:27
    L'immagine che mi evoca è quella di una persona anziana che perde e ritrova memoria, prima lanciando lo scrigno poi correndolo a recuperare. Pare un sogno. Il voler dimenticare brutti ricordi che però fanno parte di noi? Piaciuta.
  • Rocco Michele LETTINI il 09/02/2013 01:30
    NON PER CASO UNO SCRIGNO CHE CONSERVA MADREPERLA DEL PASSATO... GETTATO PER RIDAR LUMINOSITA' A L'OSCURO DELL'OGGI E RITROVAR PARTE DEL SUO SERENO... INTENSA NE LO SUO PROFONDO COSTRUTTO...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0