accedi   |   crea nuovo account

Patrimonio

Prima della vita c'è un
prevalere insicuro
una fila di
sillabe
che
ha
i

c
o
l
o
r
i

di
smeraldi
trovati tra
montagne e deserti.

Dopo
si spendono
ingenue monete
che non potranno
acquistare i nostri sogni

oltre il dolore
patrimonio di mille
imbarazzi e timorose certezze

 

3
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 10/02/2013 11:46
    Saggezza sapientemente espressa in sublimi versi.
  • Anonimo il 09/02/2013 08:55
    La vita <prima>, la vita <dopo>... Luci ed ombre... Colori resi tecnicamente in modo originalissimo. Come sempre è la tua poesia.
  • Giorgio Thieme il 09/02/2013 08:45
    Belle le espressioni usate per significare il susseguirsi delle facce del patrimonio nel corso della vita. Il patrimonio iniziale donato e gratuito ed il patrimonio comprato che non dona le medesime emozioni e soddisfazioni del precedente anche se sudato ed a forza di sacrifici.
    Alla fine restano sempre dubbi e mancate certezze.
    Molto piaciuta
  • Rocco Michele LETTINI il 09/02/2013 06:55
    I COLORI DELLO SMERALDO CHE AMMALIANO L'ESSERE INNANZI A "imbarazzi e timorose certezze"...
    ROBERTO

2 commenti:

  • Anonimo il 09/02/2013 13:37
    Un patrimonio che col tempo si rivela per niente significativo e consistente per il nostro esistere!
  • Vincenzo Capitanucci il 09/02/2013 10:05
    una fila di sillabe.. a formare il colore di una parola... smeraldo sogno ritrovato fra monti e deserti... di discorsi...

    Bravissmo Roberto...è il nostro patrimonio..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0