PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Evviva il batterio d'amore!

Quanto rumoroso è il silenzio
che diventa musica innata,
che come suono ci accende

da dentro, noi, in carne ed ossa
inseriti in uno spartito,
talvolta compiuto, talvolta strappato.

E così in tutto ciò che ci circonda
vibrazioni continue che delimitiamo
con la forza del nostro corpo

dei nostri sensi, per causa
o casualità, per una programmazione
insita in noi sempre da ridefinire

per poter crear valore e forza
e mantenere umano
cio che va trasformandosi in robot.

Eh, ma un batterio d'amore ci sarà sempre libero,
rappresentante e generatore di nuova vita, no?!!!

 

2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 10/02/2013 03:01
    Cotanta veritate effugge dal tuo mirabile distico di chiusa che cerca un senso a l'intiero corredo diligentemente prodotto...
    IL MIO ELOGIO E LA MIA SERENA DOMENICA RAFFAELE

1 commenti:

  • Anonimo il 10/02/2013 14:31
    uno si salverà...???? per poter rigenerare uova vita... bella e piana di speranza... anche se firmata sempre dalla tua innata ironia...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0