PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Piramide Maya

Perdere interesse
continuando a conservare
compassione, così sarà nella
piramide a gradoni dove il settimo
piano è ampio abbastanza per correre
intorno alle cose poi viste ma sicuramente
molto lontane dall'esperienza e dalla conoscenza.


È la
distanza
che inclina
i desideri alla
melanconia d'una
mente che torna a
quella funzione
d'oggetto vivo
che palpita
nel regno
di là

Ma
trovare
un affetto
che ci faccia
sempre pensare
consiglia al senso
comune di essere un
po' più comune fino
a divenire cosa che
sembra rara là su
l'ultimo gradone
dove nessuno è
sicuro giunga
mai

ma
l'amore
assottiglia
i veli di Maya

E
rimane
anomalo
soffrire
come
se

 

4
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 10/02/2013 11:40
    Un serto d'alloro per questa tua eccezionale davvero!

4 commenti:

  • loretta margherita citarei il 10/02/2013 18:21
    la trovo molto originale, sei mitico
  • Anonimo il 10/02/2013 14:20
    settimo piano come le sette profezie... popolo misterioso... bella questa metafora... dove nessuno giunga mai solo l'amore può far realizzare ogni pensiero ed ogni intento... complimenti roberto
  • Anonimo il 10/02/2013 13:27
    Bella bella... originale... ermetica... piaciuta Roberto...
    ciao Karen
  • Vincenzo Capitanucci il 10/02/2013 13:08
    ma l'Amore assotiglia i veli di Magia... e apre la stanza della marcia nuziale..

    Bellissima Roberto..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0