username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Solo ad ascoltare musica classica

Ascoltando musica classica
alle ore due di notte
guido lungo le strade
luccicanti della città lontano
lontano dai tuoi occhi

e mi chiedo perchè
il sottoscritto non è
in qualche stupido Motel
ad affondare le sue dita
sulla tua morbida pelle.

Ascoltando musica classica
alle ore due e un quarto di notte
quello che mi ci vorrebbe adesso
è solo un goccio
di malinconica ironia:

fin troppo solo
senza mai
essere solo realmente
già
questo dev'essere...

Sennò che cazzo ci faccio qui
ad ascoltare musica classica
alle ore due mezzo di notte
guidando lungo le strade
luccicanti della città lontano
lontano dai tuoi occhi?

 

3
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 18/02/2016 13:18
    Un serto de alloro verde per questa tua magnificenza.
  • Raffaele Arena il 27/02/2013 00:46
    C'e' come senso di difficolta in una dinamica amorosa. Espressa magistralmente, limpida.

2 commenti:

  • Alessandro il 11/02/2013 20:49
    Colma di risentimento che non ha paura di mostrarsi.
  • gio porta il 11/02/2013 14:57
    Già... Mi piace molto. Complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0