username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Neve senza timore

Sibila un che di gelido
a penetrar le ossa,
mulinano nell'aria
le candide falive,
si annuncia tempesta
dai toni apocalittici,
ma timore non prende
il cuore sbigottito
in uno storico giorno:
l'uomo vestito di bianco
ha emesso la rinuncia,
assicurando ancor di più
l'intreccio misterioso
del divino e dell'umano.

 

2
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Alessandro il 11/02/2013 20:50
    Interessante trasformazione di un avvenimento attuale e di portata storica in una metafora elaborata.
  • loretta margherita citarei il 11/02/2013 18:09
    molto apprezzata piaciutissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0