accedi   |   crea nuovo account

Invidia verde

Di nulla ha mai vergogna
vorace si nutre del più bello
astuta si sazia del più glabro
succhia assetata a pancia piena
mai si ferma e avanza grassa
si trastulla a piè spedito
divora affamata ciò che l'altro perde
robusta cresce folta
l'Invidia nel giardino verde

 

2
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 17/02/2013 19:20
    Metafora campestre che esplica la condizione che talvolta colpisce me come tante altre persone, per poi rendermi appunto grasso e incapace di muovermi, o di muovere certe persone, pronte solo a gnaulare, ovvero a criticare (con invidia) gli altri. Ben scritta con stile e leggerezza. Davvero piaciuta. chissà perchè l'omino sorride come con un ghigno con il color verde.

3 commenti:

  • Aedo il 01/01/2014 23:08
    Eh, sì, l'invidia uccide i sentimenti, divorando il valore delle persone. Bella poesia!
  • Gianni Spadavecchia il 13/02/2013 13:57
    Mi piace tanto il fatto che all'invidia abbia attribuito il color verde.
  • loretta margherita citarei il 12/02/2013 07:12
    ottima poesia complimenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0