accedi   |   crea nuovo account

Se non lo sai

Non dipende dalla scuola ma è una mancanza
quel che non trovi in un gesto, è una carenza
sentire naturale, deve nascere da dentro
non cerco adesione ma neanche tifo contro.
Nella difficoltà continua che riesce ad avvilire
quella smaniosa voglia di riuscire
non per cambiare il mondo
che rimarrà rotondo.
Una rivoluzione interna, forse mentale
in quello che comunemente è modo di fare,
le cose uguali che non sono mai cambiate
abitudini comuni e radicate.
Arrugginito e corroso meccanismo
nel mio silenzio chiamato qualunquismo
c'è solo una piccolissima speranza
che una tenue luce spenga l'ignoranza.

Osservando la bellezza del sole e del suo cielo
in un secondo si può spiccare il volo,
salto non vero, forse, che resta un ideale
attualità, finzione spacciata per reale.

 

4
4 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 23/12/2015 08:41
    apprezzata... complimenti.
  • Don Pompeo Mongiello il 23/02/2013 16:42
    Un plauso dovuto e sincero per questa tua straordinaria davvero!
  • Rocco Michele LETTINI il 12/02/2013 18:16
    Libero costrutto degno di lusinghiero apprezzamento per la sua acuta riflessione che non può, non lasciar l'attento lettore...
  • Anonimo il 12/02/2013 13:54
    Credo che una buona predisposizione intima e personale, unita ad una vera cultura, possa aiutare a spiccare il salto. Fermo rimanendo che, spesso, si dà del qualunquista a chi differisce dal modo di vedere e di sentire comune, proprio perché si tende ad uniformare ogni cosa.
    Piaciuto il tuo pensiero, aperto al coinvolgimento personale di ciascuno.

4 commenti:

  • stella luce il 13/02/2013 09:13
    versi di un animo altruista ma senza far rumore, col desiderio di volere vedere tornare il bello dove purtroppo alle volte non appare... bravo come sempre
  • Alessandro il 12/02/2013 21:43
    Un sentire naturale, un'empatia, un animo estetico che a scuola non possiamo imparare. Molto originale.
  • loretta margherita citarei il 12/02/2013 18:46
    una poesia di protesta che condivido appieno, complimenti poeta
  • laura il 12/02/2013 13:51
    il sapere nasce da quello che noi vogliamo accogliere dentro di noi! La scuola non può insegnarti la gentilezza, la bontà, l'amore, il bene ecc... queste cose le devi avere nel cuore! Una poesia molto bella "c'è solo una piccolissima speranza
    che una tenue luce spenga l'ignoranza" un saluto ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0