accedi   |   crea nuovo account

Tagli

Vedo le lacrime scendere sul viso.
Solchi profondi di dolore
scavati nell'aridità del presente
dove il seme non germoglia
dove la pianta dell'amore
giace senza futuro.
Hai calpestato il mio cuore
nel sentiero della nostra vita.
Ho seminato petali di rosa
per diffondere il profumo
del nostro stare insieme.
Hai ridotto in foglie marce
quello che abbiamo costruito.
Giaci con loro disteso a terra.
Non ti darò la mano per farti alzare.
Scaverò una buca,
ti farò vedere il fondo
dove tu hai gettato i nostri progetti.
Poserò le pietre taglienti sul fondo
dove getterò il tuo amore
finito e consumato.
Finalmente sarò libera.

 

2
4 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 24/04/2014 12:05
    Qui è una donna che scrive e che soffre. E la sua sofferenza è vera e genuina e la mia anima la raccoglie perché anch'essa sofferente per un amore ingannevole, per una mercante di sogni e di illusione che ha seminato un amore fasullo che ha generato solo dolore e rancore ed ucciso i sogni.
  • Franco Baldini il 13/02/2013 12:26
    L'amarezza e il disprezzo trasudano dai tuoi versi, ma ho l'impressione da queste tue parole che difficilmente riuscirai a sbarazzarti ed essere libera ; certe ferite restano per sempre impresse nell'anima, si metabolizzano, si accantonano e poi si ricomincia con nuovi progetti per dimenticare... Complimenti!
  • giuseppe gianpaolo casarini il 13/02/2013 11:32
    Bella, intensa, liberatrice lirica.. forti immagini.. lapidaria la conclusione.. dopo i due forti e incisivi "futuri" operativi ed attivi.. li senti.. li vivi... della sestina.. scaverò... poserò...

    brava!
  • Rocco Michele LETTINI il 13/02/2013 08:46
    "Finalmente sarò libera"...
    UNA CHIUSA CHE ALBERGA FEDELMENTE QUANTO DECANTATO DI UNA GELIDA VERITA'... LA MIA LODE RAINALDA
  • Auro Lezzi il 13/02/2013 08:05
    Ti riprenderai e capirai che la libertà è più essenziale dell'amore.. E son sicuro che ci regalerai altra poesia...

4 commenti:

  • stella luce il 16/02/2013 12:42
    Versi mto forti e pieni di dolore...
  • Fabio Magris il 13/02/2013 11:57
    Ci vuole coraggio per "tagliare". Alle volte è necessario per riprendersi una libertà che andava soffocandosi.
  • rainalda torresini il 13/02/2013 10:56
    vedo che qualcuno colpisce nel segno.
    Forse per altri può essere uno stimolo alla ribellione.
    (sempre nei limiti del lecito
  • Anonimo il 13/02/2013 09:41
    Applaudo senz'altro alla tua energia nell'eliminare rapporti negativi e riconquistare la libertà. Ti auguro solo di non accompagnare l'operazione con sentimenti che rovinerebbero la serenità riconquistata. Sempre che il tutto non sia solo, come spesso qui accade, fantasia poetica. Comunque, ben scritta e preziosa per chi legge.