PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nuova alba

Nuovo giorno mi attende
ricolmo dei tuoi doni.
Mi alzo
e, nel silenzio
ancora intatto
della città,
guardo il cielo
dove s'inseguono,
scompaiono,
si alternano
e salgono i colori.
Ecco il grigio tenue
diventa roseo,
ma cambia ancora,
ora in immensità di bellezza
vince il bianco della luce.
Ti lodo, o Dio,
perché io ancora godo
la luce della vita.

 

3
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giorgio Thieme il 16/02/2013 20:33
    È bello svegliarsi al mattino alla luce delle bellezze di quel mondo divino che pochi sanno apprezzare.
    Ecco allora il desiderio di ringraziare e lodare il loro creatore.
    Il susseguirsi dei colori dal grigio al roseo e finalmente al bianco della luce apre al mondo le porte di un mondo veramente spirituale lontano dalle ipocrisie attuali.
    Molto piaciuta
  • Rocco Michele LETTINI il 16/02/2013 18:43
    LA MIA LODE ROSARITA PER QUESTO SGORGO D'AMORE DIVINO...

1 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 17/02/2013 15:52
    Rosarita scopre il mistero divino anche in un'alba brumosa; s'inchina e ringrazia il Creatore. Con la sua poesia loda quel soprannaturale che per lei non è una realtà oscura, ma è un incessante svelarsi in qualsiasi istante del giorno: un opportuno riconoscimento che dovremmo fare sempre anche noi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0