accedi   |   crea nuovo account

Non doveva no

Non doveva no
risalire il pianto
come chiamarti al sole
la luce respingendomi
e tu solo,
con il passo che sai.

La gonna riempiva d'aria
il salto,
era sentire fiori
un fresco di petali aderire.

Seguire te
dove di scomparso
e subitaneo plesso.

 

3
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 21/11/2015 08:40
    apprezzata... complimenti.

4 commenti:

  • mariateresa morry il 18/02/2013 08:43
    grazie amici... baci a voi!
  • roberto caterina il 18/02/2013 05:25
    Concordo con Loretta: è molto intensa e c'è molto desiderio di freschezza al di là del pianto e del rimpianto.
  • loretta margherita citarei il 18/02/2013 04:35
    intensa molto bella
  • Alessandro il 17/02/2013 23:46
    Un pianto che non si fa attendere, spezzando la quiete. Bello scorcio di vita.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0