accedi   |   crea nuovo account

Utopia di un sogno nascosto

Sognar rimane lecito
in questa amara sorte!
D'amor sempre più tacito,
si colma l'uomo forte!


È un modo razionale
di vedere il mio futuro,
cercando tra i ricordi,
il pensiero più lontano.
Per poi dover scontrarmi,
con la vita a muso duro!
E non riesce a uscire il sole,
che tramonta piano piano.

Mi immagino una terra
che non abbia più paura,
dove la dignità trova
spazio al primo posto.
E in cui poter sognare,
non resti un'avventura.
Ma il tempo che rimane,
sia un pensiero ormai nascosto.
Nascosto dalle ombre
del presente abbandonato!
Da chi dirige il gioco,
da chi ne fa le parti;
e da quelli che non sanno,
come può essere peccato,
che in questa amara terra,
non è lecito distrarti!

Mi immagino la vita,
che non sia poi cosi eterna;
poiché nel giusto vivere,
è compresa anche la morte!
Ma sogno un'armonia,
che sia sempre più fraterna,
perché se c'è l'amore,
diventa facile ogni sorte.

 

2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 18/02/2013 07:55
    Sognar? Il solo amico che ci resta!
    Una sequela piacevolmente scorsa... IL MIO ELOGIO MARCO

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0