PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Preadolescenza

E i pericoli sono nei proclami
d'una pace non vera
che tante volte offriamo
e ci è offerta

E la bellezza è il limite
insicuro
che non
ci fa andare oltre le rime

Eppure
la parola solida
ha la gloria
di suoni che scendono
come grandi fiumi
a dirci che quel che è prezioso
può non tornare
perché è stato già perso
prima ancora che il nostro pensiero
si preoccupasse di perderlo

Ma
quel che si agita
la conversione non finita
è al di là del tempo della follia
è nel pensiero di un ragazzo di 8 anni
dove siamo rimasti
appunto.

 

2
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 18/02/2013 13:49
    "Beati i fanciulli" disse Qualcuno... E fanciulli intendeva NELL'ANIMA!
    Grazie, Roberto, per avercelo ricordato. È da lì che inizia ogni possibile, vera resurrezione esistenziale, ogni autentico progresso.
  • Vincenzo Capitanucci il 18/02/2013 13:23
    La Parola...è (la)Luce.. di suoni che scendono come grandi fiumi...
    fin dalla mia preadolescenza... ho avvertito una certa liquidità /corposità / nella luce... e questo è il Suo dolce fluire...
    La conversione non è finita... l'io consciuto... non è mai perduto..
  • Auro Lezzi il 18/02/2013 08:40
    Riflessioni molto profonde con un ritornar indietro nel tempo.
  • Rocco Michele LETTINI il 18/02/2013 08:17
    Eppure
    la parola solida
    ha la gloria

    UNA RIFLESSIONE ENCOMIABILE IN UNA SEQUELA MIRABILMENTE COSTRUTTA

2 commenti:

  • Alessandro il 18/02/2013 22:49
    I fanciulli sono più profondi e onesti di molti adulti. Saggi a modo loro, equi perché privi di pregiudizi. Poi arriviamo noi e li roviniamo. Piaciuta
  • Anonimo il 18/02/2013 09:21
    Bellissima intensi e profondi versi... complimenti apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0