username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Occhi verdi

Occhi verdi profondi
e la magia del violoncello
che evapora note,
la tua musica
come una preghiera.

Ti osservo muto
e affiora il mistero,
l'eco di una domanda.

La risposta, a volte
la dà il silenzio.

 

1
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 19/02/2013 21:12
    Nel distico di chiusa... più che una risposta a l'incantevole verseggio... IL MIO ELOGIO MARCELLO

3 commenti:

  • carmela marrazzo il 21/02/2013 12:28
    che bella! concordo, ci sono cose che dette a parole perderebbero molto del loro significato, una di queste è la magia che si crea tra due persone, complice il suono struggente di un violino.
  • Alessandro il 19/02/2013 23:49
    I due versi finali dicono ogni cosa: un'ammirazione quasi estasiata, la rottura del silenzio potrebbe spezzare la magia.
  • loretta margherita citarei il 19/02/2013 18:59
    sempre belle ed intense le tue

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0