PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

[Senza titolo]

Persa la lira
smise di cantare Orfeo

Banche baccanti

Fregatura Euri-dice
prendi uno e paghi due

 

7
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 21/02/2013 22:44
    Bellissimo tanka Vincenzo sei un grande... unico POETA... sublime...
  • Rocco Michele LETTINI il 21/02/2013 08:59
    FANTASTICO NELLA SUA SEQUELA... IL VERO E... UN MITICO VINCE'...
  • Anonimo il 21/02/2013 07:04
    Vincé sei un gran maestro dall'Oriente all'Occidente!
    Questo tuo Tankazz fa proprio incazzare, già dal titolo senza titolo, chiara espressione del nostro titolo.
    E venendo e ballando al suon della Lira persa, seguendo all'inferno l'Orfeo marameo, innamorato dell'Euri, così almeno dice, ci siamo incappati nelle Baccanti incappucciate dentro le banche, nascoste sotto le panche a fare il gioco dei tre tre.
    Contavano mazzettoni di Carteuri nuovi e ridendo dicevano:
    Questo a me, questo a te e questo all'italiano: Tièèèèèèèè!
    E vissero felici e contenti votandosi tra Eurodeficienti e a noi non ci diedero niente.
    Vincé tanti applausi

4 commenti:

  • Nicola Saracino il 22/02/2013 20:01
    Orfeo presidente del consiglio e Vincenzo ministro della poesia! Prendi due e paghi zero...
    Un abbraccio Vincé. Nicola
  • Don Pompeo Mongiello il 22/02/2013 09:17
    Molto piaciuto ed apprezzato questo tuo eccezionale davvero!
  • loretta margherita citarei il 21/02/2013 06:46
    molto originale, sei un mito
  • Anonimo il 21/02/2013 06:37
    Arrivato l'euro il giorno dopo ciò che si comprava a mille lire diventò a costo un euro, cioè duemila lire... e da qui l'inizio della catastrofe, fino ad oggi. Magnifico tornare al mito di Orfeo ed Euridice e con con pochi versi descrivere tutto!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0