username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La maschera

la maschera


non solo del carnevale
è l'espressione,
per maschera intendo
la finzione,
che il mio e il vostro viso
copre, celando il reale.

Ogni mattino, con gran cura,
sui visi ben lavati e riposati
la si pone,
ad essa così affezionati
la sfoggiamo con gran disinvoltura.

Perchè si porta? Vien da domandarsi..
Per comodo, per vizio o per paura?

Nessuno sa più spiegarsi
il perchè , nell'indossarla,
poniamo attenzione e premura.

Così nel carnevale della vita
che dura finchè dura,
ogni anima di maschera fornita
inganna se stessa e ogni altra creatura.

Mai sapremo chi si cela dietro la mascherina,
cosa si nasconde veramente
e ognuno con spavalderia sopraffina
sempre felice appare alla gente.

Ma alla sera, quando tutto tace,
a casa, calato il sipario della scena
quando nel sonno si cerca la pace...
il viso senza maschera... fa pena!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 23/02/2013 20:54
    Diceva Pirandello che ognuno disprezza il suo pupo e lo maltratta ma dagli altri lo vuole rispettato. Tu hai messo in poesia tale concetto. Bravissima.
  • Rocco Michele LETTINI il 23/02/2013 19:10
    Eh se qualcuno vedesse il nostro volto al nostro alzarci, forse capirebbe le ferite delle nostre sofferenze... Solo una maschera nasconde le cicatrici che altrimenti...
    QUESTO È IL NOSTRO SOFFRIRE...

    Tutt'altra maschera portano i Signori della Politica Italiana... Meglio non parlare... LA MIA LODE LORY...
  • ciro giordano il 23/02/2013 18:23
    le maschere peggiori sono quelle inconsapevoli, il mondo sarebbe migliore se fosse abitato da attori consapevoli! Perchè, la tragedia greca insegna, rappresentando un dramma indossando una maschera si ha la catarsi.. comunque piaciuta
  • Don Pompeo Mongiello il 23/02/2013 17:34
    La poesia mi piace moltissimo, ma io non porto mai una maschera, sono io nei crucci come nella spensieratezza.
  • Anonimo il 23/02/2013 17:32
    Amica mia, per quel che ne so, ci sono alcune maschere che fanno pena anche di giorno.
    E mi riferisco a quelli che la indossano pure di buon grado, coscienti proprio d'indossarla e di fregare il prossimo e il venturo, giudicando persino tutti gli altri, peraltro senza nulla conoscere dell'altrui vissuto, e pretendendo di dar consigli e insegnamenti basati su finzioni e paroloni, in cui sovente c'entra pure il buon cristiano.
    Che dire amica mia, la tua è molto esplicita e apprezzata e speriamo di finirla alfin co' sta mascherata!

10 commenti:

  • Alessia Lombardi il 08/10/2013 22:33
    Una lirica densa di significato...

    L'ho apprezzata davvero molto, complimenti Loretta!
  • Anonimo il 24/02/2013 13:29
    trascinanti versi... molto bella complimenti!!
  • leopoldo il 23/02/2013 22:12
    Cit. : "Ogni immagine della realtà è una proiezione soggettiva e, non esistono più verità assolute e oggettive, ogni Individuo, ha le sue verità ed il suo punto di vista..." dal relativismo Pirandelliano. Ora, io credo che ogni Persona nella sua vita in alcuni momenti, reciti una parte non sua, i motivi possono essere i più svariati ma, con se stessi non si recita! Loretta, come sempre, mette a nudo tutte le nostre debolezze ma anche i nostri pregi, per questo apprezzo i suoi versi.
  • vania antenucci il 23/02/2013 20:38
    Cara Loretta piaciuta, ma non per tutti e cosi dipende se lo fa x divertimento o x nascoscondere una volta all'anno o tutto l'anno senza maschera o un solo divertimento di spensierateza da togliere quella tensione che abbiamo x una vita quotidiana. Complimenti vivissimi!!!!
  • Anonimo il 23/02/2013 19:52
    or encomiabile lirica... i hai fato venire in mente un aforisma di Oscar Wilde... bella e veritiera un bacio lor TBV
  • Anonimo il 23/02/2013 19:38
    Ecco.. Denny,è apparso..?
  • Anonimo il 23/02/2013 19:38
    Ecco.. Denny,è apparso..?
  • Anonimo il 23/02/2013 19:38
    Ecco.. Denny,è apparso..?
  • Anonimo il 23/02/2013 19:32
    Penso che.. chi si sposa continuamente con una bella mascherina non si pone nessuna domanda, e penso che.. anche quando vien sera non si strucca ne si guarda allo specchio perchè è così e sá.. sa già chi è e.. per lui o lei il carnevale è un matrimonio.. sempre ben truccato. Ed è così.. Lory, Purtroppo son persone così.. fa parte dell'essere perfetto ed imperfetto del chiaro e del buio, bisogna capire.. e capirli.. e capire che purtroppo nell'essere umano esiste anche quella parola di nome malattia e.. non malattia tumore o altre forme.. ecc. ecc.. ma semplicemente.. malattia dove ancora oggi studiano come.. come si puó curare facendosi continuamente domande e risposte... giorno e notte. Ciaoooo.. Lory!!!! Oggi sono un libro.. un libro di mare.. Ciaoooo..!!!!
  • piero cecchi il 23/02/2013 18:00
    molto piaciuta, Loretta...

    ciao con affetto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0