PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lo sciacallo

Continua a dormire,
nel presente, lo sciacallo,
con la bambola di pezza,
e nello stesso letto del passato,
dove subito dopo la sposa scopri'
d'aver dimenticato l'amore,
e liberando il suo vero corpo
dal bianco velo, se ne andò,
correndo senza fiato
nella sbagliata direzione,
di nuovo.
Il suo dito punto dall'ago
ha perso
una goccia di sangue
rosso profondo.

 

1
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • stella luce il 24/02/2013 08:09
    Versi molto intensi... vi vedo un profondo dolore, un errore che ha segnato la vita... brava!!!
  • Fernando il 24/02/2013 01:57
    Come se volesse redimersi rituffandosi nell errore che fa parte di se.
    Bella.

3 commenti:

  • Solo Commenti il 09/06/2013 18:19
    Sembra il capitolo ennesimo di una storia lunga ed intensa in ogni sua parte, non una lirica ma un frammento del poema dell'esistenza.
  • Anonimo il 04/03/2013 10:13
    Dolorosa... si sbaglia nella vita per imparare, almeno speriamo che sia così. Versi affascinanti!
  • loretta margherita citarei il 24/02/2013 16:55
    molto profonda bella poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0