username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Migrato

ME,
rientrato,
dentro gli sguardi
allucinati
di visi
consanguinei,
fratelli di cugini,
s'accalcano curiosi
sostenendo una tesi:
"Non potrai più
comprendere
lo scorrer delle cose
al tempo del paese.
Da cui non sei mai
partito".

 

3
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 28/02/2013 09:46
    Bellissimi versi intensi... bravo!!
  • loretta margherita citarei il 24/02/2013 17:54
    fa riflettere molto apprezzata, originale

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0