accedi   |   crea nuovo account

INATteso futuro?

Nel tempo avvolto da fidente attesa
spunta splendente e gradita l'aurora
dai raggi fulgidi;sempre poi irrora
d'azzurro e luce l'incerta distesa.

Paure, dubbi, la mente è sorpresa
ma l'incertezza mostrata sinora
scompare lesta e con il senno affiora
la pronta voglia di strenua ripresa.

Il primo tratto dal gusto fidato
mira e riscopre il passato vicino
che qui con impeto vien ritrovato

come l'inizio di questo destino
possa donar un talento dorato
a chi conquista l'arguto gradino.

Nel propizio cammino
risorga l'era del sapiente brano,
lama lucente donata all'umano.

 

3
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 15/12/2015 14:15
    E ne faccio una recensione ben meritata.
  • Rocco Michele LETTINI il 25/02/2013 03:05
    UNA STROFA DI TROPPO PER UN SONETTO (DUE QUARTINE E DUE TERZINE)...
    MIRABILE PERO' NE LO SUO DILIGENTE DECANTAR LO VITAL SCORRERE... IL MIO ELOGIO SERGIO

3 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 06/04/2013 10:52
    Un plauso dovuto per questa tua sublime!
  • sergio il 26/02/2013 04:44
    Grazie Rocco per il tuo positivo e gentile apprezzamento. Però la poesia è un sonetto "caudato" con terzina finale composta da un settenario che fa rima con il verso precedente e due distici endecasillabi a rima baciata e inedita.
  • loretta margherita citarei il 24/02/2013 17:57
    piena di speranza, bella e profonda poesia complimenti