accedi   |   crea nuovo account

Omicidio di strada

Fumavi mozziconi consumati
raccolti dalla strada dove vivevi
e ci annoiavi delle tue storie
di una famiglia che ti ha gettato via
solo tu
abbandonato

eri fragile come un fiore reciso
a bestemmiare non avevi più forza
a malapena reggevi il tuo corpo
sempre più nudo di ogni speranza
la vita
ti abbiamo negato

con la coscienza pulita
raccontiamo di te
dell'uomo randagio
vissuto per vivere
non si può
solo guardare

siamo colpevoli di omicidio di stato
nella nostra ipocrisia ti ammazzeremo ancora
ti ammazzeremo ancora, ti ammazzeremo ora.

 

6
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 25/02/2013 02:55
    UNA TRISTE PAGINA DEL NOSTRO PRESENTE FORGIATA DILIGENTEMENTE...

0 commenti: