PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Wireless

.. e la vita va!

Altro giorno privo di sapori,
monotono, uguale agli altri,
anzi no;
è ripreso a nevicare.

Fiocchi grandi, intensi,
si lasciano cadere
in silenziosa allegria.
Dai vetri appannati
della finestra
li seguo con lo sguardo.
Lo svolazzare leggero
mi contagia.

Attimi malinconici
diventano fiocchi
anche loro,
la nostalgia,
come per magia,
sepolta
da vergini pensieri.

La nostalgia.

Quanta nostalgia
quando i giorni sono tanti
e il tempo corre.

Sarei ricco se potessi
vendere la nostalgia.

Illuminerei a giorno
la vetrina della vita,
un grande cartello
"Saldi"
una scritta fluorescente
" Cose di altri tempi"
Una follia.

Si potrà pur essere folli
quando si è sul viale
del tramonto.
No! Mai!

La follia non si alimenta,
la si manda giù.
Ogni follia che mando giù
è un dispiacere in più.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 25/02/2013 11:13
    Un testo introspettivo molto significativo e profondo. Belle descrizioni, accompagnate da riflessioni davvero interessanti e veritiere, completano il valore della pubblicazione. Apprezzata per stesura e per l'emblematico contenuto.

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0