PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lentamente morir nel vivere

Lugubre è il silenzio del destino
non accenna, non parla
inafferrabile è il dar senso alla vita
ogni cosa diviene e si trasforma
noi umani nella materia deperiamo
e il destino del nostro spirito non comprendiamo
presuntuosamente ricerchiamo la via che ci conduce all'infinito
Destino muto, giocoliere, tirannico
non possiamo sottrarci alla sua Parola
neanche stando fermi in una stanza murata
il destino è scelta
la scelta è destino
la non scelta è destino
il destino non è scelta
non rimane l'evasione e l'amore per combatterlo

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0