accedi   |   crea nuovo account

Alone d'oriente

Riflesso nel vetro l'alone d'oriente
scheggiato modellato accarezzato
dalla voce del sole di febbraio
e il canto lucente luccicante
di occhi nerissimi e pallide labbra
vestite di rosso rubino
sul vetro, riflesso
immagine e pensiero
desiderio e tormento
l'estasi dell'ignoto del sogno frutto proibito
senza serpente senza peccato
sola umanità
sola carne
sola perdizione di riflesso lambito
solo sfuggente impercettibile sguardo
alone d'oriente alone di specchio
alone di creta alone di vita
alone di me stesso in un vetro che fugge lasciandomi indietro.

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Lucia- Bianchi il 01/03/2013 15:22
    Un testo che penetra nel profondo di un'anima, passando per un percorso di attenta, quanto intensa e sensibile, osservazione;coinvolgimento partecipato con, forse timoroso, riserbo e profondo rispetto per la condizione umana. Bellissima. Lucia.
  • Alessandro il 28/02/2013 00:19
    Un naufragio interiore condito da un efficace tocco di esotismo.
  • loretta margherita citarei il 27/02/2013 05:47
    PIACIUTISSIMA COMPLIMENTI

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0