PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il leader onnipotente

Risultato elettorale febbraio 2013... 1x2, 1 (Bersani, favorito, il morto che parla), x (Berlusconi, recidivo, l'imbalsamato), 2 (Grillo, sorpresa vincente, l'indemoniato)... nonostante la macchia (il 2 di Grillo) non si vince niente perché lo spread sale e la borsa scende!
Comunque con Di Pietro e Fini trombati c'è Silvio resuscitato e l'Italia risorgerà... il leader onnipotente! La resurrezione di Silvio è opera di un Santo d'oro o meglio è cominciata con Santoro... in nome e per conto dell'audience (politica indecente spettacolo televisivo a mo' della vespa ronzante di porta in porta... ma chi avrà votato!)

Il leader onnipotente (2009, da Silviade)

Presidente nostro,
che sei così potente in terra
sia fatta giustizia secondo la tua volontà
come in parlamento così in tribunale
secondo le leggi del tuo governo.
Dacci oggi il tuo impegno quotidiano
a risolvere i nostri tanti problemi
di sopravvivenza per la nostra indigenza
e liberaci, tu che tutto puoi,
oggi e sempre nei secoli,
dalla ièlla dell'anno zero
e dal parimenti nefasto e perdente tris di zero,
perché un santo d'oro e un marco scaduto
dopo molti travagli non valgono un bel niente,
specie se avallati da un sinistro vignettista
contro cui è lecito ogni volgar scongiuro.
E rimetti a noi i debiti scongiuri
e non certo i nostri debiti
per il maleficio dello spergiuro.

P. S.
In tema di famiglia, però, Silvio è un padre non proprio esemplare... ha una giovane fidanzata e la figlia, giovane mamma, è già fidanzata! Ma un leader non dovrebbe essere anche un personaggio esemplare?

Italia risorgi (spot elettorale 2013)!

Nel quotidiano fragore
del politico fervore
s'ode a destra una squillo...
vota Silvio,
a sinistra rimbomba uno strillo...
vota Antonio, vota Antonio,
è Di Pietro!
Al centro c'è la solita lagna,
è Casini...
vota Monti!
D'ambo i lati
ci son solo brutte facce...
Ingroia ha la barba,
Silvio la cera,
Vendola l'orecchino,
Bersani non ha la facies,
D'Alema aveva almeno la barca
e Franceschini la camicia!
Alla fin dei conti...
non ci resta che piangere
o puntare su Mario
ben visto aldilà dei monti
dall'angelica Merkel!

 

2
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 01/03/2013 06:52
    MIRABILE NEL SUO COSTRUTTO... OGNI VERSO NON LASCIATO CASUALMENTE... UN SAGGIO DILIGENTE LO DEFINIREI... IL MIO ELOGIO FRANCESCO

2 commenti:

  • Francesco Andrea Maiello il 02/03/2013 06:34
    Questi commenti gratificanti a un giocatore impenitente come me ispirano questi numeri o meglio è la politica che dà i numeri... il morto che parla-48 (Bersani), l'imbalsamato-65 (Berlusconi), l'indemoniato-55 (Grillo)!
  • Ellebi il 02/03/2013 00:42
    Sei, come al solito stupefacente, e davvero non è spiegabile il meccanismo con cui costruisci questi brani poetici, che però sono efficaci e divertenti. Per ciò che riguarda Mario e Angelica ho trovato su un giornale quotidiano nazionale una facezia altrettanto divertente, che citerò: "I resti di quello che fu un governo imposto dai crucchi risalgono in disordine e senza speranza le valli (o i Monti) che avevano disceso con orgogliosa sicurezza". Amen.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0