PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il guardone

Dalla finestra
silenzioso
spia
le vite altrui,
per carpirne l'inganno.

Presuntuoso,
Ingenuo.
Trattiene il cuore
nella sua tana.

Non sa che
il mondo,
coi suoi uragani,
scoperchia i tetti
delle case?

 

4
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ettore Vita il 10/03/2013 12:24
    È stato un piacere scoprirti da un commento... ad un mio racconto.
    Le tue poesie sono vere, ricche di significati, delle pennellate della natura e dell'animo.
    Questa coinvolge ed affascina. Nessuno può vivere nella caverna, al riparo. Simo tutti in piazza e la vita abbatte ogni muro, ogni barriera e ci troviamo nudi.
  • ciro giordano il 02/03/2013 18:39
    è bella, amara, scritta bene, ma l'ultima strofa è veramente portentosa...

4 commenti:

  • Alessandro il 03/03/2013 15:59
    Ingenua presunzione dello spione, anch'egli così fragile nella sua tana. Bella e originale.
  • rea pasquale il 02/03/2013 21:01
    mi piace veramente.
    Brava
  • Antonio Garganese il 02/03/2013 19:58
    Aspra, ma la chiusa rivela un inaspettato tocco di ironia. Originale e ben strutturata, complimenti.
  • denny red. il 02/03/2013 19:16
    Dire che è bella? No! Non sai che.. Splendida! Priscilla, devastante.. la chiusa. Bravissima.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0