accedi   |   crea nuovo account

Amore vano

sconsiderata
follemente innamorata
misi la mia vita nelle tue mani
pensando che
neppure la Morte
fosse forte come te.


Ma tu fosti vano...
dalle tue dita
caddi come un vaso
e a Lei toccò
il triste compito
di ricompormi.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 05/03/2013 19:51
    Che importa se l'amore ci fa essere sconsiderati... c'è forse un altro modo d'amare davvero?
  • Anonimo il 05/03/2013 11:16
    Bellissima Lor, l'amore vano nel vano che sfonda e affonda. Ma così è la vita e tutto cade dalle dita!
    Meravigliosa poesia Ljavascript:cambia_vis('lista_emoticon'); cambia_vis('label_emoticon')oré, complimenti!
  • Don Pompeo Mongiello il 05/03/2013 10:57
    Un altro serto di fiori della prima primavera per questa tua sublime!
  • ciro giordano il 05/03/2013 07:42
    è interessante che proprio alla fine invece che a lui ti affidi alla morte, che ti "ricompone"...è questo la dice lunga sul senso profondo della poesia... bella
  • Auro Lezzi il 05/03/2013 07:39
    Vorrei ora legger la poesia della "ricomposizione"...
  • vincent corbo il 05/03/2013 07:31
    I nostri sentimenti gettati alle ortiche... ma non è vero: quando si ama nulla è gettato, è un dono grandissimo che facciamo agli altri. Peccato che gli altri non abbiano saputo apprezzarlo e riconoscerlo!
  • Rocco Michele LETTINI il 05/03/2013 05:18
    UNA SINCERA LACRIMA SGORGATA DA LA BONTA' D'UN ANIMO CHE GRIDA IL SUO TORMENTO... LA MIA LODE LORY PER LO TUO SUBLIM VERSEGGIO...

11 commenti:

  • Anonimo il 06/03/2013 15:51
    a volte si ropongono i propri sentimenti a chi non non merita... ma l'amore nasce spoantaneo e non va mai perso un baciotto Lor sempre brava
  • Laura sansone il 06/03/2013 08:04
    Amore vano, ma pur sempre amore si legge in questi versi, complimentissimi!
  • Alessandro il 05/03/2013 20:13
    Amore folle tristemente riportato alla realtà dal tonfo di una relazione infranta.
  • anna rita pincopallo il 05/03/2013 13:27
    bella bella bella grande Lor
  • Anonimo il 05/03/2013 11:18
    Lorè, scusa, ma l'influenza interferisce col pc!
  • laura il 05/03/2013 09:23
    be una poesia molto malinconica! mi è entrata dentro il cuore, l'ho sentita molto. Complimenti Loretta un saluto
  • Fabio Solieri il 05/03/2013 08:17
    A volte le rose fioriscono, poi il destino le recide, almeno sarebbe importante conservarle con un goccio d'acqua e non gettarle alle ortiche.
  • roberto caterina il 05/03/2013 08:05
    amore vano e follemente sconsiderato... spesso, quasi sempre, è così...
  • Gianni Spadavecchia il 05/03/2013 06:34
    Bellissimo il paragone tra lui e la morte e anche l'immagine del vaso che cade tra le mani. Piaciuta anche se triste.
  • Vincenzo Capitanucci il 05/03/2013 06:24
    i cocci di un Amore vano... ricomposto dalle mani della Morte..

    Splendida L'Or... solo chi avuto la Morte nel cuore di chi ha follemente Amato.. può scrivere così..
  • Antonio Garganese il 05/03/2013 06:21
    Tanto amore e tanta fiducia mal riposti, nulla si spreca: una lenta ma indubbia risalita utilizzando solo le proprie risorse. Brava.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0