accedi   |   crea nuovo account

L'uomo

L'immenso s'appresta come sfondo della vita,
e dolce ed amaro è il colore della strada;
piccole luci illuminano la sera,
portando brevi sollievi a chi spera.

Lo sguardo si perde inseguendo l'infinito moto
degli angeli e dei cherubini, fermando il tempo come una foto;
e trovando ormai insensato cerca la via
si prosta e prega come una donna pia.

Trova allor il cuore una forza immensa
che mai s'immagina che un uomo ne abbia presenza;
ma si che fù il coraggio mancò,
ed allora dormendo io me ne andrò.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0