PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quando piove

Anche quando non ci bado
se ci sei io non ti vedo:
una vernice fresca,
desiderio rimasto nella tasca,
cancello che non voglio tinteggiare,
pavimento per tuffarsi e per giocare.

Palloni perduti e poi ripresi,
colpo di testa, lo fai con gli occhi chiusi
campione del Cinquanta, mi sembravi quello vero
Hansen in una foto in bianco e nero

Con la punta delle dita
salto, pure oltre la vita
ma erano solo nastri lunghi trasversali
ai lati due vasi fanno i pali.

Passeggiare in mezzo ai sassi
seguendo controvoglia quei tuoi passi
nella terra mista al fango
il tormentone, che ora io rimpiango

La tua voce ma chissà se si sente
"Quando piove non si secca niente"

A' voc' toja ma c'sape c'a ste' sind'
"Quann' chiove no s' secc' nind'".

 

4
6 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 07/03/2013 08:12
    Veramente molto apprezzata e piaciuta questa tua straordinaria!
  • silvia leuzzi il 06/03/2013 08:22
    Il ricordo di una persona che ha avuto un ruolo essenziale nella nostra vita, la sua assenza, pesante presenza di voci e aneddoti, che ritornano alle nostre orecchie e diventano carne e la noia di un tempo di scapestrata, mai fuori dei due pali, percorso protetto e affettivamente saldo, nel ricordo si sublima e suscita commozione.
    Bella bella che altro dire... sentita e provata e decisamente ben strutturata complimenti poeta

6 commenti:

  • Michele Loreto il 09/11/2013 07:02
    molto belle, complessa, al di là delle apparenze, ma molto coinvolgente
  • Anonimo il 07/03/2013 10:09
    Comprendo benissimo il tuo sentire espresso egregiamente.

    Bravo Antò! Piaciuta moltissimo!
  • Alessandro il 06/03/2013 19:58
    Sognante e autobiografica, ricordi irreali di desideri rimasto in tasca a invecchiare.
  • Anonimo il 06/03/2013 14:44
    chiunque tu possa aver ricordare a me è venuto in mio padre... quanta nostalgia, che cerco a volte di nascondere, hai fatto riaffiorare bellissima lirica, piena di sentimento
  • karen tognini il 06/03/2013 08:50
    Bellissimi versi Antonio... nel ricordo... La tua voce ma chissà se si sente
    "Quando piove non si secca niente"

    A' voc' toja ma c'sape c'a ste' sind'
    "Quann' chiove no s' secc' nind'".
  • laura il 06/03/2013 08:46
    la nostalgia di un amore, di una persona che pòortiamo sempre nel cuore. Il ricordo diviene l'unica arma per sentirla ancora vincino a noi, vicino alla nostra vita. Sono amori che proteggiamo nella nostra anima per tutta la vita e quando chiudendo gli occhi li vediamo con noi! molto bella Antonio coplimenti! un grosso saluto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0