accedi   |   crea nuovo account

Amare una donna

Amare una donna
è come veleggiar nel mare della vita
un oceano dolcissimo
dove il navigar diventa ardito
per chi non sa apprezzar
la delicatezza delle sue onde
la furia delle sue tempeste
e non è abile e sensibile
nello spiegar le giuste vele
ai venti che ti offre.
Colui che sa amare veramente
riesce a navigar con ogni tempo
intuendo che la bonaccia
non sempre è buon segno
che per veleggiar ci vuole vento
non bisogna mai abbassar la guardia
e stare sempre di vedetta
se non si vuol correre il rischio
di naufragar in improvvisa tempesta
e finir in pezzi sparsi sugli scogli.
In queste dolci acque
il viaggiar diventa diletto
immergersi un piacere intenso
il cullarsi nel perenne movimento
è un grande piacere e godimento.
Mai sentirsi padrone
e non sentirsi schiavo
aver solo rispetto
e donar tanto amore.

 

2
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • silvia leuzzi il 08/03/2013 22:13
    Hai saputo delicatamente spiegare i segreti di un sano e duraturo rapporto d'amore. La chiusa è decisamente bella e vera. Complimenti veramente
  • Rocco Michele LETTINI il 08/03/2013 05:36
    MIRABILE NE L'INTIERA SEQUELA... AUREA LA RIFLESSIONE DI CHIUSA... IL MIO ELOGIO

3 commenti:

  • loretta margherita citarei il 08/03/2013 04:19
    bella poesia, ottime le metafore, bravo antonio
  • Ellebi il 08/03/2013 02:09
    Bella poesia sulle donne nel giorno a loro dedicato. Complimenti e saluti
  • Alessandro il 08/03/2013 00:11
    Una donna che ci libera e ci lancia in mare aperto, senza bussola. Bella davvero

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0