username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Cambiamento

Piango seduto su un letto di dolore
Intorno a me il buio mi circonda..
La luce della stanza affievolita dalle urla
Si sperde attorno a me.

Carte nere consumate cadono dalle mie mani
Come lacrime sul pavimento ghiacciato..
Dolore si spezza al rintocco del mio cuore..

Nulla è più reale..
Tutta un'illusione distorta creata dalla follia
L'odio rimane...
Chi sono ormai..

Mi alzo dal letto appoggiandomi al muro..
L'emozione svanisce..
Ora.. siamo soli.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0