PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

... E non chiedi il permesso (o Il Bacio)

Quando i tuoi occhi, sai
incrociano i miei
io mi sento vivo
e le ombre delle paure nude vanno via
Quando i miei occhi, sai
fissano i tuoi
io mi sento finalmente vivo
parlandoti con lo sguardo
verso il tuo, radioattivo

[di mondi perduti
e cuori agitati
emozioni pure
sommerse e nude
creature come noi
piene di paure

e se succederà
le tue labbra insieme alle mie
gusto e sapore di leccornie
e se stavolta accadrà
la luna non sarà più pallida
e il sole muterà
come l'ombra sul tuo viso
che si farà sorriso
dolcemente sorriso
e dolcemente vivo...
finalmente vivo

Mi hai permesso
di spiare il tuo cuore
nascosto tra vestiti e pudore
ti ho concesso
di scaldare il mio cuore
pronto per ricevere

e se succederà
notti di fuoco sparigliano noia
e il tuo ventre nel mio silenziosamente affoga
e alla mia bocca manchi già
nella luce che scalfisce le anime
il dolore di questa e altre notti impavide
e se stavolta accadrà
il mio sorriso ti aspetterà
quello che da una vita
e per te.. qua!

Mi hai permesso
di riempire il tuo cuore
nascosto tra vestiti e pudore
mi hai concesso
di scaldare il tuo amore
con tanto da dare

E se stavolta accadrà
nella luce che scalfisce e illumina
in questa vita che
è qua per te

 

6
3 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Raffaele Arena il 13/03/2013 13:56
    Trovo questa poesia costruita con ricercatezza metrica e forte sentimento interiore. Di stampo classico oserei dire, con un ritmo che ti lascia senza fiato e leggendola emoziona. Assolutamente apprezzata.
  • Gianni Spadavecchia il 11/03/2013 06:35
    Mi piace tantissimo, scritta col cuore e molto semplice!
  • Nicola Lo Conte il 10/03/2013 17:28
    Davvero bella... nella sua semplicità e verità raggiunge il cuore...
  • Rocco Michele LETTINI il 10/03/2013 12:52
    Un tenero verseggio d'amore... voluto dal cuore... IL MIO ELOGIO GIULIANO

3 commenti:

  • Anonimo il 10/03/2013 18:04
    Davvero bella Giuliano, scritta col cuore... si sente!
    Bravo.
  • gio porta il 10/03/2013 10:24
    Tra permessi e concessioni è tanta la voglia di dare e avere. Mi piace.
  • Vincenzo Capitanucci il 10/03/2013 03:48
    incrociando i Tuoi occhi... mi sento vivo... vivo di essere quel sorriso... che ha il permesso.. di entrare nel Tuo cuore.. senza bussare alla porta...

    Bellissima Giuliano...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0