username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

O Sole mio

Ovunque sei...

Serenamente
Osservi il mio passare
Lacero in uno sbaglio.
Eppur... "Tuo" è il perdono.

Maestro,
Immenso d'amor
Oscuro è... tanto peccar!

°°°°°°°

Ovunque sei...

Sento "Te" soltanto
Oggi più che mai
Lontano m'ero persa
E la tua mano m'ha... sollevata.

M'ha oh Padre
Illuminata la tua luce...
Or solo amore!

 

6
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 13/03/2013 21:26
    Bellissimo acrostico molto spirituale... originale nella sua composizione... bravissima complimenti!!!
  • Antonio Garganese il 13/03/2013 14:22
    Senso religioso e desiderio di una luce che possa rischiarare un cammino non semplice. Due acrostici ben strutturati, complimenti.
  • roberto caterina il 13/03/2013 12:02
    Un doppio acrostico in cerca di luce, amore e perdono...
  • Rocco Michele LETTINI il 13/03/2013 10:35
    FORTE LA PRESENZA DEL DIVINO... IN DUE MIRABILI ACROSTICI...
    LUI SOLTANTO È LA LUCE DEL NOSTRO CAMMINO... STUPENDO L'ACCOSTO DE LA IMMORTAL CANZONE NAPOLETANA...
    LA MIA LODE E LA MIA STIMA VIOLA...

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0

- Altre opere simili -