PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il segreto

Vetri sporchi
e quegli assurdi richiami di luce
innaturali
una ragazza prigioniera di fili
inutilmente bella
ah, quanta vita sprecata!

Ti tremavan le labbra
mentre accennavi un sorriso
ti penso
mi si stringeva il cuore
mentre scendevo piano le scale

Nulla m'importa più
a questo mondo
se non di carpir dell'attimo
il suo segreto

 

3
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • ciro giordano il 15/03/2013 18:48
    quello che dici Alessandro è interessante, ed inquadra sicuramente parte del significato... il mio grazie a tutti voi
  • gio porta il 14/03/2013 08:58
    Un enigmatico cocktail di gradevoli metafore. Mi piace.
  • loretta margherita citarei il 14/03/2013 04:59
    molto apprezzata
  • Alessandro il 13/03/2013 22:33
    Ognuno ha il suo sporco segreto. O ricordi dolorosi. Poi vi sono i segreti intesi come la dote eccezionale di una persona, nascosta a tutti, che solo l'innamorato può percepire. Molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0