accedi   |   crea nuovo account

Il gatto e il topo

Il gatto disse al topo
scappa se no ti mangio...
ma il topo lo guardava
con il suo sguardo spavaldo.
Ormai è storia antica, fra noi due
si sa come finisce...
che io mi rintano nel mio buco
e tu a bocca asciutta resti.
Ma questa volta amici, un'altra
fine questa storia avrà...
e contro ogni convenzione
una nuova amicizia nascerà.

 

8
7 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 27/04/2013 14:08
    Singolare e interessante rivisitazione di una secolare inimicizia che si trasforma... magari accadesse tra gli umani, su questo pianeta!
  • Vincenzo Capitanucci il 15/03/2013 01:58
    Sprizza di simpatia... Annarita... così come è... non so se leggersi qualche valenza politica...
  • Rocco Michele LETTINI il 14/03/2013 08:01
    PIACIUTA NE LA SUA IRONIA...
    ELOGIATA NE LA SUA CHIUSA PER IL RISVOLTO DE LA MEDAGLIA CHE PORTA FRATERNITA' A CHI NE L'OSTILE HA NAVIGATO...
    LA MIA LODE ANNA RITA

7 commenti:

  • denny red. il 15/03/2013 02:37
    Oggi come oggi.. tutto ci può stare..
  • Alessandro il 15/03/2013 00:11
    Piccola favola di amici-nemici che imparano a rispettarsi contro ogni convenzione. Bella
  • Anonimo il 14/03/2013 11:36
    E fu così che mangiarono crocchette e paté da buoni a mici e a topi. Per me hanno imparato dai politici... divisi nelle idee ma uniti a pappare!
  • Anonimo il 14/03/2013 11:25
    Mi vengono in mente certe cose la tua poesia... Mi sa che il gatto di oggi, non abbia più fame come una volta, sembra che abbia perso la voglia di "cacciare". Perchè faticare quando trovano già la pappa pronta? Così mi ricorda l'uomo di oggi. Ma forse la tua poesia voleva dire un'altra cosa, la chiusa racchiude tutto il tuo pensiero.
    Brava Pinco!
  • loretta margherita citarei il 14/03/2013 10:33
    molto originale apprezzatissima
  • gio porta il 14/03/2013 09:22
    Dolce e utopistica visione del cerchio della vita.
  • laura il 14/03/2013 08:40
    Se si riuscisse ad andare contro ogni convenzione, il mondo sarebbe meraviglio. Questa poesia è speranzosa, c'e' una certezza che il finale possa cambiare e che tutto si può trasformare in qualcosa di piacevole! Complimenti un saluto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0