PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Autoritratto

Ardente
non son stato mai
prigioniero piuttosto
di piogge insistenti
fitte di sbarre
Un fuoco dentro
misto a ceneri bagnate
squarci, al mattino
viali solitari
ciottoli bianchi
e una figura
presente, assente
a divorarmi il cuore

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • silvia leuzzi il 16/03/2013 11:25
    Questo ingarbugliato essere noi stessi, chiusi in una tela di ragno che ci strozza e l'effetto per il mancato ossigeno sono le allucinazioni poetiche che ci divorano, fameliche streghe.
    Che ho detto Ciro? non so, forse i pensieri che ha generato questa tua bellissima lirica, quasi un quadro
  • antonina il 16/03/2013 09:08
    è struggente, un misto di lucida sofferenza e solitudine... un silenzio alla ricerca di te stesso, quindi voluto, un silenzio che esloderebbe in musica se potesse. Molto bella.

13 commenti:

  • ciro giordano il 17/03/2013 16:35
    grazie alessandro per la tua attenzione
  • Alessandro il 17/03/2013 13:11
    Prigionieri di noi stessi, delle ossessioni che ci portano al deperimento. Componimento dal sapore autunnale, crespuscolare.
  • ciro giordano il 17/03/2013 10:10
    si Silvia, è una cosa logica... grazie ancora e grazie a loretta e paola per il vostro apprezzamento ed attenzione
  • loretta margherita citarei il 16/03/2013 18:40
    molto piaciuta, apprezzatissima
  • Anonimo il 16/03/2013 17:54
    Mi piace questo Autoritratto... intenso e vero.
    Molto bella!
  • silvia leuzzi il 16/03/2013 17:15
    Sicuro Ciro se servisse solo a noi che senso avrebbe tradurre in simboli concreti il nostro pensare. Ciao
  • ciro giordano il 16/03/2013 14:59
    grazie per la tua attenzione e apprezzamento giò.. ciao
  • gio porta il 16/03/2013 14:22
    Una consapevole presa di coscenza. Mi piace.
  • ciro giordano il 16/03/2013 12:22
    grazie tantissimo Augusta e Vincenzo... ciao!
  • ciro giordano il 16/03/2013 12:20
    cara Ninetta, è tanto tempo che non ti vedo e sento, ti volevo mandare un messaggio... grazie per le tue parole
  • ciro giordano il 16/03/2013 12:18
    Silvia, mi onorano le tue parole, soprattutto perchè credo che la poesia debba far questo... risvegliare parole, ed energie sopite, forse a noi stessi sconosciute... Se questa mia ha provocato questo sono davvero felice... vuol dire che serve anche ad altri, e non solo a me. scrivere...
  • augusta il 16/03/2013 11:09
    molto bella il mio plauso
  • Vincenzo Capitanucci il 16/03/2013 09:13
    Molto bello Ciro... un fuoco dentro e di ceneri bagnate... lungo un viale solitario di ciottoli bianchi... un presente assente... a divorarmi il cuore...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0