PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Eternità

Per ogni cosa
che appassisce
e muore,
un nuovo germoglio,
le zolle
rompendo,
lo capino
spunta
e lo monno
saluta,
e così
dopo di lui
e di lui ancora,
finché
ne lo Padre Nostro
credo e fede
v'è.

 

5
1 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Nicola Lo Conte il 20/03/2013 18:03
    Bella l'immagine del tenero germoglio che vince la dura terra, nel suo percorso verso la luce e la vita!
  • Vincenzo Capitanucci il 18/03/2013 03:10
    fra quel che muore e vive... una ruota di eternità... e dopo di Lui.. di Lui ancora...

    Bravo Don...
  • Anonimo il 17/03/2013 21:51
    Così è, come hai detto molto bene. Bravissimo don!
  • loretta margherita citarei il 17/03/2013 19:36
    profonda molto bella applaudo
  • Rocco Michele LETTINI il 17/03/2013 18:15
    Eternità? Il Creato del Nostro Padre Divino!
    SUBLIMI VERSI COME SEMPRE DON

1 commenti:

  • anna marinelli il 17/03/2013 19:19
    Per ogni cosa
    che appassisce
    e muore,
    un nuovo germoglio,
    le zolle
    rompendo,
    lo capino... BELLA!!!! BELLA!!! BELLA la... PRIMAVERA CHE TU DESCRIVI!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0