accedi   |   crea nuovo account

A Salice

Rami piegati alla forza del vento,
linfa vitale gocciola dagl' occhi di foglie,
bambini scorazzano tra i suoi capelli;
sento il suo pianto echeggiare lontano,
poichè come a me il suo cuore hanno strappato...

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • clarissa catti il 04/08/2007 22:06
    non ti dico il giorno in cui l'ho scritta quanto ho pianto
  • clarissa catti il 04/08/2007 22:06
    non ti dico il giorno in cui l'ho scritta quanto ho pianto
  • clarissa catti il 04/08/2007 22:05
    non ti dico il giorno in cui l'ho scritta quanto ho pianto
  • sara rota il 04/08/2007 17:45
    Rappresenti proprio la tristezza che si è soliti associare al salice... piangente per l'appunto. 8

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0