PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Guardo le nuvole lassù

Finalmente
è stagion bella e si può stare
sin che è sera tra prati e piccole strade di campagna
a lasciar che il tempo scorra in compagnia
di brezze profumate e cieli più che azzurri
E proprio una bellezza starsene sdraiati
dentro all'erba odorante di germogli e petali di fiore
e se il sole non è del mezzogiorno
rimirar le nubi in alto
lente a passar come per darti il tempo
di farsi notare
di come sian parte del meraviglioso
che stai guardando
sbuffi o batuffoli che siano
in esse c'è tutta l'arte del pittore
che insegue col colore ed il pennello
l'opera bella del momento infinito
fermarle sol per un attimo è l'infinito.

 

4
3 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 19/03/2013 04:59
    UN NITIDO CORTOMETRAGGIO FEDELMENTE RIPRESO... UN PREGNO DI EMOZIONI... IL MIO ELOGIO FRANCO...

3 commenti:

  • gianni castagneri il 01/02/2014 19:23
    peccato l'ultima rima che mi sembra forzata... ma comunque molto bella!
  • Alessandro il 19/03/2013 23:15
    Già il titolo, che mi ricorda una canzone di Battiato, mi ha fatto innamorare.
  • stella luce il 19/03/2013 10:38
    un vero quadro in versi... dolce, sognante... stupenda davvero

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0