PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tempeste

Tetra scogliera morente
mi accoglie infastidita.
Occhi ed anima seguono
il funerale d'un amore.
Bagliori accesi, violenti
di fulmini caduti nel mare
lontano dai tuoi occhi.
Onde s'inseguono impazzite
e si perdono nel nulla...
Com'è lontano il ricordo
di quando allegre
convulse volavano per noi
trascinandoci in Paradiso.

 

3
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro il 19/03/2013 23:18
    Una tempesta che è anche interiore, un vuoto di valori e certezze, un girovagare senza bussola. Un mondo impazzito che contempliamo impotenti. Bellissima
  • Rocco Michele LETTINI il 19/03/2013 08:16
    L'amore nell'immortalità dell'animo...
    FANTASTICO VERSEGGIO... IL MIO ENCOMIO AURO...

1 commenti:

  • Anonimo il 19/03/2013 07:34
    Il vero amore mai muore, quello falso non muore mai troppo presto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0