accedi   |   crea nuovo account

Padre e figlio

Lo povero padre
che arte
abe,
a frutto
mettendola,
con un po' de legno
uno cavalluccio
fa
e a lo su' figlio
lo dona,
questo grato,
'na bottiglietta
de veneta grappa
gli porge,
che fra 'na
zeppola e l'altra
divorando
tutta se la scola.

 

5
3 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 19/03/2013 13:03
    come rocco dico un amaggio a tutti i papà el mondo... sempre dolcissimo don un abbraccio
  • roberto caterina il 19/03/2013 12:19
    Concordo con Stella... riflettono i tuoi versi la tristezza dell'essere padre.. nell'immaginario mediatico poi il 19 marzo rappresenta un padre dedito all'alcol, ma è una riflessione che, per fortuna, non sempre coincide con la realtà... I tuoi versi hanno una loro bellezza e scorrevolezza. Con ironica melanconia si fanno ben leggere...
  • stella luce il 19/03/2013 08:38
    bello rileggerti Don... anche questo è amore di padre e figlio... anche se la trovo triste, perchè il padre annega il suo tempo bevendo da solo quando forse il figlio con quel cavalluccio dovrebbe restargli accanto...
  • Rocco Michele LETTINI il 19/03/2013 08:36
    UN OMAGGIO A TUTTI I PAPA' DI PR...
    ELOQUENTE VERSICOLATO... :ciaoON POMPEO

3 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 20/03/2013 16:52
    RIESCI A DIPINGERE IMMAGINI CON LE PAROLE, COME POCHI!
    COMPLIMENTI VIVISSIMI.
  • Anonimo il 19/03/2013 12:37
    La tenerezza sa condire di amore e gioia anche le più piccole cose.
  • anna marinelli il 19/03/2013 10:06
    Un po' d'ironia ci sta bene caro Don Pompeo!!! Auguri anche a te.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0